STORIA DEL MOSTO COTTO

LA NOSTRA STORIA

La Cantina Cirrià è legata alla storia della famiglia Santori. Il capostipite Santori Ciriaco (1889-1969) ha trasmesso la passione per la viticoltura ai figli Rinaldo Italo e Artemio. Ancora oggi “il piccolo Adriano” che quasi cinquant’anni fa passeggiava tra i filari con nonno Ciriaco si dedica alla cura della vigna insieme a sua moglie Maria Rita titolare dell’azienda agricola e ai figli Rino e Andrea. Nel 2016 è nata l’idea di dedicarci alla produzione e alla promozione del mosto cotto, una primizia da sempre presente nella nostra cantina, riservata fino a quel momento solo ad amici e parenti.

L’IDEA DEL MOSTO COTTO

Una primizia da sempre presente nella nostra cantina riservata ad amici e parenti. Un giorno di ci siamo detti “Se tutti quelli che lo assaggiano se ne innamorano, perché non imbottigliarlo e farlo conoscere a tutti ?” Nel 2016 è nata l’idea di dedicarci alla produzione e alla promozione del mosto cotto: una vera e propria primizia da sempre presente nella nostra cantina riservata esclusivamente ad amici e parenti. Ci siamo detti “Visto che ogni volta che lo facciamo assaggiare tutti se ne innamorano, perché non imbottigliarlo e farlo conoscere al grande pubblico?” Ecco dunque la nascita del marchio “Cantina Cirrà” che ha origine dal nome della nostra famiglia, lo studio del packaging e le certificazioni bio e vegan per dare il giusto risalto e valore ad un prodotto che di per sé è già preziosissimo.trazione.

ACQUISTA ONLINE

Ordina il nostro Mosto Cotto e il Mosto Cotto Riserva direttamente da noi e sul nostro sito